Come si usa Telegram? Ecco come usare Telegram.

 Nessun commento

Come si usa Telegram Telegram è un servizio di messaggistica istantanea nato nel 2013, ha oltre 100 milioni di iscritti  in tutto il mondo e sta crescendo in modo esponenziale grazie a una serie di opportunità che mette a disposizione degli utenti. È un’applicazione gratuita che assicura velocità e sicurezza per tutti i messaggi inviati, che possono anche essere cancellati entro 48 ore dall’invio.

Le funzioni di Telegram
Telegram consente di inviare messaggi scritti, vocali, video, foto, GIF e stickers, di condividere la propria posizione o quella dei contatti e di spedire file di ogni tipo per un massimo di 1,5 GB. Queste comunicazioni possono avvenire tramite chat normali o attraverso chat segrete dove la privacy è tutelata e i messaggi si autodistruggono secondo un timer stabilito dagli utenti. Tra le altre possibilità dell’applicazione ci sono: la creazione di Gruppi, che prevedono un massimo di 200 partecipanti, e di Supergruppi che arrivano fino a 10 mila persone che interagiscono tra loro.

Un’importante novità, molto apprezzata di Telegram, sono i canali, degli strumenti attraverso cui un amministratore può inviare un messaggio a più utenti, come una sorta di newsletter. Anche i BOT sono un elemento innovativo. Questi rappresentano un sistema di risposta immediata automatizzata che offrono indicazioni su vari argomenti come il meteo, le ultime news, le farmacie di turno e rispondono a specifiche richieste.

Ma Come si usa Telegram?

Per iniziare ad utilizzare Telegram bisogna scaricare l’applicazione sullo smartphone tramite Apple Store o Play Store, tanto non ci sono differenze tra il sistema operativo IOS e Android. Si può anche installarla su Pc o tablet, a differenza del suo concorrente Whatsapp che è solo mobile. Una volta aperta bisogna registrarsi e dare come riferimento il numero di telefono così da aggiungere i contatti della rubrica che utilizzano il servizio. Nella schermata iniziale si possono vedere tutte le chat e i canali a cui si è iscritti e fissare in alto quelli più rilevanti. Nella parte superiore da un lato si può entrare nelle impostazioni per creare chat, gruppi o canali, mentre dall’altro si può fare una ricerca per utenti o per interessi o per trovare dei Bot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *