Come si usa Spotify? Ecco come utilizzarlo al meglio

12 aprile 2016 Nessun commento

come 0si usa spotify Come si usa Spotify? Spotify è senza ombra di dubbio una delle applicazioni più interessanti degli ultimi tempi. Si tratta di un servizio grazie al quale è possibile ascoltare la musica in streaming. È nato per rappresentare una valida alternativa ad iTunes. Ecco le funzioni più interessanti e tutti i segreti per utilizzare questo programma nella maniera migliore.

Spotify può essere scaricato su tutti i sistemi operativi più diffusi, come AndroidiOSWindows Phone. A quel punto, bisogna scegliere se usufruire della versione Free, ossia quella gratuita, o Premium, a pagamento. La prima delle due edizioni consente l’ascolto della musica con alcune interruzioni pubblicitarie e tramite un sistema di riproduzione totalmente casuale. Pagando invece 9,99 euro al mese, si possono ascoltare brani senza limitazioni e pubblicità, con la chance di ascoltarli anche quando non si è collegati ad Internet.

A questo punto, è necessario creare un account Spotify. È possibile eseguire l’autenticazione grazie al collegamento diretto con Facebook, con posta elettronica o mediante la versione Web. Quindi, si può iniziare ad usufruire di tutte le funzioni interessanti dell’app incentrata sulla musica. I pezzi nuovi vengono selezionati in base ai gusti dell’utente e dei suoi amici. La funzione Naviga consente la scelta della playlist giusta, mentre con Attività si può vedere ciò che fanno i propri contatti su Spotify. Si possono selezionare i brani più ascoltati dell’app grazie a Più ascoltati, formare Radio personalizzate o allargare le proprie conoscenze tramite Cerca app.

A tutto questo, bisogna aggiungere la possibilità di condividere le proprie canzoni preferite sui social network, l’opportunità di creare una playlist cliccando semplicemente su ogni canzone e di seguire quelle dei propri amici premendo sul pulsante Segui. Infine, grazie al già citato Premium, si può ascoltare la musica offline sia dal proprio PC che tramite dispositivo mobile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *